Storia

Foto Negozio anni '20La Cappelleria L. Cabella nasce intorno ai primi anni 20 grazie a una illuminata intuizione della signora Luigia Peracchio che decide di rilevare, insieme al marito Giovanni Cabella, lavoratore dipendente in una fabbrica di cappelli nei dintorni del Lago Maggiore, i locali di un’antica osteria per aprire un negozio di cappelli.

Non avendo figli, poco prima della guerra, propone ad una propria zia di dare un lavoro a uno dei tre figli di questa per averne un aiuto e, come si faceva una volta, insegnargli il mestiere.

1

 

Il giovane Luigi De Ambrosis si trasferisce così a Milano e diventa, con l’andare del tempo, sempre più parte integrante dell’attività e della famiglia della signora Cabella che, rimasta vedova, lo considera ormai come un figlio.
Nel 1961. contestualmente ai lavori di realizzazione della metropolitana Linea 1 viene sostituito l’arredamento del negozio che è rimasto inalterato negli anni. Alla morte della titolare gli succede l’oramai “figlio adottivo” Luigi nella gestione aziendale.

Il discendente di quest’ultimo, Giancarlo, si abitua sin da giovanissimo foto negozio durante i lavori di realizzazione MM1all’aria del negozio; nei ritagli di tempo che lo studio gli concede si comporta da tipico “ragazzo di bottega”; aiuta il padre nelle piccole faccende di routine e si diverta a giocare “a fare il cappellaio” nel retrobottega.
foto-negozio-anni-'80

Nel 1988 succede al padre nell’attività di famiglia e matura l’idea di voler confezionare oltre che commercializzare copricapi. Oggi la Cappelleria Cabella è una delle rare attività di questo settore merceologico rimaste Milano. In un ambiente cordiale, Giancarlo e la moglie Orietta, propongono ai clienti i numerosi articoli del loro assortimento, mettendo a disposizione di questi ultimi la loro professionalità e un’esperienza più che trentennale.

 

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+Email this to someone